La Regione Siciliana concede un sostegno economico alle imprese per l’incremento delle spese legate al consumo energetico.

L’Avviso pubblico (allegato in basso) prevede una dotazione iniziale di 150 milioni di euro, a valere sul Piano sviluppo e coesione 2014-2020.

Il Bonus energia Sicilia spetta alle imprese con codice Ateco specificato nell’Allegato A dell’Avviso (pdf) e comunque operanti nelle seguenti attività:

  • estrazione di minerali da cave e miniere
  • manifatturiere
  • costruzioni
  • commercio
  • trasporto
  • alloggio e ristorazione
  • informazione e comunicazione
  • professionali, scientifiche e tecniche
  • noleggio e agenzie di viaggio
  • istruzione
  • sanità e assistenza sociale
  • artistiche, sportive di intrattenimento
  • altre

L’aiuto è calcolato nella misura del 30% sull’aumento (rispetto alle tariffe 2021) del costo energetico – gas, elettrico o entrambi – riferito al periodo dal 1° febbraio 2022 alla data dell’ultima fattura di fornitura disponibile.

In caso di impresa con più sedi operative in Sicilia, il richiedente dovrà presentare un’unica domanda dichiarando i consumi fino a un massimo di tre sedi.

L’importo massimo di aiuto concedibile ammonta a 20mila euro per ogni azienda che abbia registrato un aumento di almeno 5mila euro.

Il Bonus energia Sicilia è cumulabile con altre forme di sostegno.

Le domande di agevolazione dovranno pervenire dal 14 febbraio al 14 marzo 2023 (ore 12) presentando il modulo di domanda (pdf).

Per informazioni: Regione Siciliana