Sistemi regolatori incerti e improvvisazione, il governo spagnolo fa un altro passo falso sulle rinnovabili.

A denunciarlo è l’associazione di categoria delle rinnovabili spagnola (APPA) che ad aprile ha fatto ricorso legale, peraltro accolto dalla Corte Suprema, contro il governo di Madrid per la sua rivisitazione del tasso di remunerazione degli impianti rinnovabili legato ai prezzi dell’energia elettrica.

Un provvedimento che potrebbe costare agli investitori del settore oltre 600 milioni di euro nell’arco di 3 anni …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO