Ecoambiente: istruzioni per l’uso

  • 6 Giugno 2006

CATEGORIE:

Un bel libro a metà tra un corso di ecologia e un manuale di educazione ambientale. Un manuale attivo, perché lo studente riceve numerose proposte a fare, a indagare, a verificare, direttamente sul campo, con gli strumenti più semplici e con una sua partecipazione attiva.

ADV
image_pdfimage_print

Lo studio dell’ ambiente può (e deve) essere fatto ovunque, non solo nei luoghi dove il rischio è più alto, e il contributo di conoscenza che lo studente potrà ricavarne sarà tanto più alto quanto maggiore saranno il suo coinvolgimento e la sua attenzione. In particolare, nel primo volume vengono trattati gli aspetti generali dell’ecologia, le relazioni tra gli organismi, il “lavoro sul campo”, gli indicatori biologici, i biomi, il mare e le zone umide, gli ecosistemi di acqua dolce, il suolo e la foresta. Nel secondo volume vengono trattati la città come ecosistema, gli agroecosistemi, la tutela dell’ ambiente, la conservazione e la protezione del territorio, l’ energia, la qualità dell’ aria, dell’ acqua, i rifiuti, l’ inquinamento acustico, le prospettive future con un accenno molto interessante all’educazione dei consumi.

ECOAMBIENTE
di Daniela Bentivogli , Maria Pia Boschi,  Cappelli Editore

7 giugno 2006

Potrebbero interessarti
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti