Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

Decreto sul dibattito pubblico, il parere del Consiglio di Stato

Nessun riferimento all'esclusione delle opere energetiche. Le critiche più importanti riguardano le soglie economiche, troppo elevate, e la Commissione nazionale, che si vorrebbe più centrale. La palla passa ora alle commissioni competenti di Camera e Senato, poi deciderà il Governo.

Le soglie economiche “sono di importo così elevato da finire per rendere, nella pratica, minimale il ricorso” all’istituto, “che rappresenta invece una delle novità di maggior rilievo del nuovo Codice dei contratti e che, se bene utilizzato, potrebbe costituire anche un valido strumento deflattivo del contenzioso”.

Questo uno dei rilievi principali mossi dal Consiglio di Stato nel suo parere sullo schema di decreto sul dibattito pubblico, predisposto ...

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
NON sei abbonato?
Prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati.
QualEnergia PRO