Con una nuova delibera, l’Autorità per l’energia definisce i costi di riferimento indicativi per i fornitori del servizio di suddivisione delle spese per riscaldamento, raffrescamento e acqua igienico sanitaria tra le unità immobiliari nei condomini e negli edifici polifunzionali (servizio di sub-fatturazione). La delibera, numero 282/2017/R/tlr,  in esito alla consultazione 71/2017/R/tlr,  definisce i costi di riferimento […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.