Le norme della Legge di Stabilità 2016 permettevano di fare una variazione catastale, spesso con buoni vantaggi economici, per gli impianti cosiddetti “imbullonati”, tipicamente presenti negli impianti di produzione di energia rinnovabile. Ma per chi ha proceduto al riaccatastamento non sempre tutto è andato liscio. L’Agenzia delle Entrate, infatti, sta inviando avvisi di accertamento a […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.