La Commissione Europea ha comunicato oggi, 18 giugno, le sue valutazioni sui piani nazionali energetici dei 28 paesi membri, considerandoli nel complesso ancora insufficienti a raggiungere i target dell’Ue al 2030, cioè il 32% di rinnovabili, il 32,5% per l’efficienza energetica e il 30% di riduzione delle emissioni nei settori non Ets. Per l’obiettivo sulle […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.