Si chiama E.on Drive Booster il prototipo di una nuova stazione di ricarica ultraveloce e flessibile, nato da un progetto congiunto di E.on e Volkswagen Group Components. Il componente hardware è un’innovazione dell’azienda automobilistica e funzionerà grazie al sistema operativo e alla conoscenza del mercato della società energetica partner. Secondo le due aziende, spiega una […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.