La Polonia continua a difendere l’utilizzo del carbone, tanto da far saltare i negoziati a livello Ue sulla proposta di riforma del mercato elettrico. Dopo un lunghissimo trilogo – il vertice a porte chiuse che riunisce rappresentanti della Commissione, del Parlamento e del Consiglio per trovare un accordo sulle nuove norme da approvare – l’Europa […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.