Almeno a parole, la cosa sembra essere ormai chiara a tutti, industria e decision maker in primis: la politica industriale italiana non può che essere costruita in funzione della sfida climatica e ambientale. Bisogna cioè mettere al centro l’efficienza energetica e le rinnovabili, che altro non sono che parte di una più generale efficienza produttiva. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.