“Un primo passo”, che il Ministero dello Sviluppo Economico vuole compiere è l’estensione della normativa nazionale sull’autoconsumo “a nuovi sistemi di distribuzione chiusi, con il vincolo di essere alimentati a fonti rinnovabili o cogenerazione ad alto rendimento, eventualmente integrati da sistemi di accumulo, e fermo restando la natura dei siti: industriali, commerciali o di servizi”. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.