TIDE, perché non è tutto oro quel che luccica

PRO
CATEGORIE:

La sfida e le promesse del Testo Integrato del Dispacciamento Elettrico nella lettura critica dell’ing. Roberto Quadrini. Intanto stiamo riattivando le centrali a olio combustibile e carbone per garantire la stabilità della rete e risparmiare gas, invece di programmare dinamicamente la domanda.

ADV
image_pdfimage_print

In un nostro articolo avevamo descritto le principali novità introdotte dal TIDE, il Testo Integrato del Dispacciamento Elettrico. Il documento ha l’obiettivo di aprire il mercato elettrico a un’ampia platea di soggetti introducendo anche una più equa distribuzione dei ricavi, premiando i consumatori singoli o aggregati che praticano un uso responsabile dell’elettricità (Bilanciare le reti […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti