Terna: no a nuovo gas, ma mantenere almeno 40 GW al 2032 per evitare rischi

PRO
CATEGORIE:

I risultati delle analisi del Tso sull'adeguatezza del sistema elettrico italiano nel medio e lungo termine. Avviata anche una consultazione sul rapporto della capacità obiettivo.

ADV

Il sistema elettrico italiano risulta “ampiamente adeguato” a soddisfare la domanda di energia nei prossimi anni, senza necessità di realizzare nuove centrali a gas, ma occorre migliorare la disponibilità del parco attuale di generazione e mantenere in esercizio almeno 40 GW di potenza termoelettrica. Queste, in sintesi, le principali conclusioni del nuovo Rapporto Adeguatezza Italia […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti