Rinnovabili, in quali circostanze il no della Regione è “irragionevole”

PRO
CATEGORIE:

Una sentenza del Tar Puglia sottolinea che le motivazioni del diniego regionale alle autorizzazioni non possono essere generiche e indimostrate, e che l'agrovoltaico non può essere assimilato al fotovoltaico a terra.

ADV
image_pdfimage_print

Non si può negare l’autorizzazione a costruire un impianto a fonti rinnovabili con motivazioni incongrue, generiche e indimostrate. A maggior ragione, se il progetto ricade in una zona priva di vincoli ambientali e paesaggistici e riguarda un impianto agrovoltaico, in grado di coniugare la produzione di energia con l’attività agricola, che non può essere assimilato […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti