Scrivi

Rinnovabili e sviluppo rurale, la Corte dei Conti Ue bacchetta Commissione e Stati

PRO

In una relazione speciale, pubblicata a seguito di un’indagine in cinque Stati membri tra cui l'Italia, i giudici di Lussemburgo osservano che il potenziale dei finanziamenti alle rinnovabili non è stato usato adeguatamente per promuovere lo sviluppo delle aree rurali e fanno delle raccomandazioni.

ADV

“Il finanziamento di progetti in materia di energie rinnovabili ha notevoli potenzialità per promuovere uno sviluppo rurale sostenibile, ma fino ad ora detto potenziale è rimasto per lo più non sfruttato.” A sottolinearlo è la Corte dei Conti europea, in una relazione speciale pubblicata a seguito di un’indagine in cinque Stati membri: Austria, Bulgaria, Francia, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×