Petrolio, l’OPEC vacilla di fronte al coronavirus

PRO
CATEGORIE:

Cina, Libia e contrasti interni al cartello le chiavi per decifrare le prospettive del greggio su uno sfondo internazionale reso ancora incerto dall’epidemia.

ADV

La Cina ancora stenta a rallentare significativamente la diffusione del coronavirus. E il mancato ritorno alla normalità continua a limitare le attività economiche del paese, facendo calare la domanda di greggio e ponendo i paesi produttori di petrolio di fronte ad un rebus di non facile soluzione. Secondo le ultime valutazione dell’IHS Markit Energy Advisory […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti