Le fonti rinnovabili nelle isole minori e il ritardo dell’Autorità

PRO
CATEGORIE:

A sei mesi dell'entrata in vigore del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico, l'Autorità per l'Energia non ha ancora approvato quelle delibere necessarie a stabilire la remunerazione della produzione da rinnovabili nelle 20 isole minori italiane. Un'interrogazione dei senatori del M5S.

ADV
image_pdfimage_print

Lo scorso 14 febbraio 2017 è stato adottato un decreto del MiSE, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 18 maggio 2017 che definiva come obiettivo la “progressiva copertura del fabbisogno delle isole minori non interconnesse attraverso energia da fonti rinnovabili“. L’Autorità per l’Energia entro sei mesi avrebbe dovuto approvare una delibera che individuasse i criteri per […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti