Impianti a biomasse, la compatibilità dei terreni va sempre valutata “in concreto”

PRO
CATEGORIE:

La sentenza del Consiglio di Stato.

ADV
image_pdfimage_print

Gli impianti a biomasse sono compatibili ex lege con qualsiasi destinazione dei terreni ma ciò non significa che la loro costruzione possa essere autorizzata in modo automatico, ma è necessario valutare la loro compatibilità “in concreto” e con riferimento al sito specifico. Questo il parere del Consiglio di Stato in una recente sentenza (link in […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti