Anche il Belgio vuole rinunciare al nucleare dal 2025

PRO

Il governo federale ha proposto una strategia energetica che intende uscire dall’atomo e incrementare la capacità installata nelle fonti rinnovabili. Obiettivi e linee-guida per un paese che dipende per oltre il 50% dall’elettricità generata dai sette reattori costruiti negli anni ’70-’80.

ADV
image_pdfimage_print

Abbandono dell’atomo e incremento delle fonti rinnovabili, con particolare attenzione allo sviluppo dei grandi parchi eolici offshore, senza dimenticare tecnologie più di nicchia, come il solare galleggiante: si può riassumere così la strategia energetica appena proposta dal consiglio dei ministri del Belgio (Stratégie énergétique fédérale, documento completo allegato in basso). Il caso del Belgio è […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti