Scrivi

Il fotovoltaico mondiale nel 2019: nuove installazioni per 123 GW

Le stime di IHS per il prossimo anno sono ancora più alte rispetto a quelle di PV Info Link. i dati in sintesi.

ADV
image_pdfimage_print

Il mercato globale del fotovoltaico crescerà del 18% nel 2019 in confronto ai dodici mesi precedenti, secondo le stime appena diffuse da IHS e riprese da PV Magazine.

Questa previsione porterebbe la nuova potenza FV aggiunta il prossimo anno in tutto il mondo a 123 GW, un valore ancora più alto rispetto al dato di PV Info Link (112 GW, vedi QualEnergia.it).

La Cina, in particolare, chiarisce IHS, vedrà scendere il suo peso sull’installato complessivo: ora vale circa metà del mercato, mentre nel 2019 circa due terzi della domanda di pannelli fotovoltaici proverrà da altri paesi, grazie a una maggiore distribuzione geografica degli investimenti in questa fonte rinnovabile.

Argentina, Egitto, Sudafrica, Spagna e Vietnam, evidenziano gli esperti di IHS, faranno insieme circa il 7% del mercato 2019, quindi intorno ai 7 GW di nuova capacità.

Intanto negli Stati Uniti, prosegue la società di consulenza, il fotovoltaico vedrà un incremento delle installazioni del 28% nel paragone con il 2018, anche perché gli operatori cercheranno di accelerare lo sviluppo dei progetti in vista del termine (a dicembre 2019) dell’agevolazione fiscale del 30% per questo tipo di investimenti (ITC, Investment Tax Credit).

Per quanto riguarda i prezzi, secondo IHS, il crollo osservato nella seconda metà di quest’anno dovrebbe attenuarsi nei primi mesi del 2019. Anche se altri analisti ritengono che il prezzo per watt, oggi tra 23 e 26 cent$, possa scendere entro la fine del prossimo anno del 10-15%, a causa della sovrapproduzione di moduli e per altre variabili.

IHS ha anche pubblicato delle stime per il mercato globale degli inverter per i sistemi di accumulo energetico: si parla di vendite per complessivi 3 GW nel 2018, in crescita del 50% sul 2017, con la Corea del Sud a guidare la domanda di questo tipo di inverter (25% del totale), davanti a Stati Uniti e Cina, con rispettivamente il 14% e 13% del mercato.

La previsione a più lungo termine indicando un incremento medio annuo delle vendite di inverter per l’energy storage del 25% arrivando così a 7 GW nel 2022.

ADV
×