Enel, attraverso la controllata statunitense dedicata alle rinnovabili Enel Green Power North America, ha avviato la costruzione del progetto eolico con storage Azure Sky.

Si tratta del suo primo progetto ibrido su vasta scala a livello globale che integrerà nello stesso sito un impianto a energia eolica e lo stoccaggio a batteria.

Attraverso un Virtual Power Purchase Agreement (VPPA) da 100 MW, Enel venderà a Kellogg Company una parte da 360 GWh dell’elettricità immessa in rete ogni anno dal progetto eolico Azure Sky, pari al 50% del volume di energia utilizzato dagli impianti di produzione di Kellogg Company in Nord America.

Situato nella contea di Throckmorton, in Texas, l’impianto eolico da 350 MW abbinato a circa 137 MW di storage a batteria sarà il terzo progetto ibrido di Enel negli USA che integrerà una fonte di energia rinnovabile con accumulo a batteria utility-scale.

In base ai termini del VPPA, Kellogg acquisterà ogni anno circa 360 GWh di elettricità da Enel, che contribuiranno allo sforzo collettivo della principale azienda alimentare plant-based di raggiungere oltre il 50% di energia rinnovabile e il 50% del proprio obiettivo “Better Days” globale, ossia la riduzione delle emissioni di gas serra Scope 1 e 2 del 65%.

L’elettricità da fonti rinnovabili che Kellogg acquisterà ogni anno equivale all’elettricità necessaria per alimentare più di 43mila abitazioni annualmente nel Nord America.

Si prevede che le 79 turbine eoliche del progetto Azure Sky genereranno più di 1.300 GWh ogni anno, che verranno immessi in rete e caricheranno la batteria all’interno dello stesso impianto.

Il sistema di storage a batteria sarà in grado di accumulare l’energia generata dalle turbine eoliche, fornendo al contempo servizi volti ad aumentare la flessibilità della rete. Quando raggiungerà i circa 137 MW, il sistema sarà uno degli impianti di storage a batteria più grandi del mondo.

Il progetto eolico + storage Azure Sky è l’esempio più recente degli investimenti di Enel in progetti ibridi rinnovabili + storage negli Stati Uniti.

Enel infatti sta costruendo un impianto simile, il progetto solare + storage Azure Sky da 284 MW in una contea vicina, e un terzo progetto ibrido solare + storage Lily da 181 MW, sempre in Texas.

Enel Green Power North America è sviluppatore, proprietario e gestore a lungo termine di impianti di energia rinnovabile in Nord America, e vanta una presenza in 15 stati USA e in 1 provincia in Canada. La società opera in circa 60 impianti con una capacità gestita di oltre 6,7 GW da fonti di energia rinnovabile eolica, geotermica e solare.