INDICE n.19 – Maggio 2022

(48 documenti)

  1. Policy e incentivi
  2. Fonti rinnovabili
  3. Statistiche e dati energetici
  4. Transizione energetica e innovazioni
  5. Mercato elettrico ed energetico
  6. Accumuli e idrogeno
  7. Efficienza energetica ed edilizia
  8. Fonti fossili e nucleare
  9. Clima ed emissioni
  10. Mobilità e veicoli elettrici

ARCHIVIO DOCUMENTI & REPORT


POLICY E INCENTIVI

RepowerEU, il pacchetto energia della Commissione europea

REPowerEU include cinque comunicazioni, una proposta di regolamento, una di raccomandazione e una di direttiva, e le linee guida sulle modifiche ai Pnrr alla luce di RepowerEU: previsti 210 miliardi di investimenti al 2027 e proposta di alzare al 45% l’obiettivo 2030 sulle rinnovabili.

Raccomandazioni della Commissione Ue all’Italia in tema di energia e clima

Ridurre la dipendenza dai combustibili fossili, diversificare le importazioni energetiche, sviluppare nuove interconnessioni elettriche, accelerare la diffusione di ulteriore capacità di rinnovabili, aumentare le misure di efficienza energetica, promuovere la mobilità sostenibile: le indicazioni all’Italia della Commissione.

FMI sulla Missione Article IV 2022 dell’Italia

Le principali raccomandazioni su energia e ambiente del Fondo monetario internazionale al nostro Paese, al termine della visita ufficiale del 17 maggio nel quadro delle attività di consultazione previste dal suo statuto (articolo IV).

Audizione Cingolani alla Camera dei Deputati

Audizione del 30 maggio del ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, di fronte alla Commissione Ambiente della Camera parlando della conversione in legge del DL Aiuti e di temi legati all’energia e alle fonti rinnovabili.

Decreto Tagliaprezzi/Ucraina-bis

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 20 maggio la legge n. 51: conversione del cosiddetto DL Tagliaprezzi/Ucraina – bis, il n. 21 del 2022 recante “misure urgenti per contrastare gli effetti economici e umanitari della crisi ucraina” che, oltre a prorogare il taglio delle accise, porta diverse novità sia per le rinnovabili che per le detrazioni fiscali per l’edilizia.

Decreto Energia/Aiuti

Pubblicato in Gazzetta ufficiale il decreto Energia/Aiuti (dl 50/2022) con “Misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina. Contiene diverse novità per le rinnovabili e il Superbonus e ulteriori sostegni a famiglie e imprese contro i rincari energetici.

Decreto PNRR

In vigore dal 1° maggio, con pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il decreto 30 aprile 2022 n. 36 con “ulteriori misure urgenti per l‘attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr).

Climate spending in the 2014-2020 EU budget

Secondo la Corte dei Conti Ue la Commissione ha calcolato male le sue spese per il clima: non avrebbe speso 216 miliardi di euro in azioni e misure climatiche, bensì 144 miliardi, quindi il 13% del budget europeo e non il 20% come asserito da Bruxelles.

Informativa Ministro transizione ecologica su energia e ambiente del G7

Puntare non solo sui veicoli elettrici ma anche sui carburanti alternativi (biometano e idrogeno) nel campo della mobilità, rafforzare le attività di ricerca e sviluppo per le rinnovabili. Sono le principali richieste italiane per il vertice G7 su energia e ambiente del 26-27 maggio a Berlino.

Italia e dipendenza energetica: diversificare le fonti e investire sulle rinnovabili per un futuro meno vincolato e più decarbonizzato

Serve anticipare al 2025 gli obiettivi di decarbonizzazione previsti per il 2030 con 114 GW di rinnovabili installate e senza dover necessariamente realizzare nuove infrastrutture per le fonti fossili. Uno studio Accenture-Agici.

Torna all’indice

FONTI RINNOVABILI

EU Solar Energy Strategy

Il fotovoltaico è uno dei pilastri del piano energetico REPowerEU: si punta a più che raddoppiare la potenza totale installata FV nei 27 Stati membri, arrivando a 320 GW nel 2025 e poi 600 GW nel 2030. Si tratta di installare in media ogni anno circa 45 GW di nuovi impianti fotovoltaici.

Global Market Outlook for Solar Power 2022-2026

Le previsione di Solar Power Europe: in soli 3 anni, dal 2018 al 2021, la potenza FV mondiale è raddoppiata arrivando a fine 2021 a 940 GW e superando il TW ad aprile 2022, ma al 2025 si arriverà oltre i 2 TW (2.000 GW) di installato.

Installazioni fotovoltaico e accumuli in Italia – primo trimestre 2022

Le elaborazioni di Italia Solare sulle installazioni di fotovoltaico e accumuli in Italia  su dati Gaudi-Terna aggiornate al 31 marzo.

Renewable Energy Market Update

Secondo la IEA il 2022 sarà un anno record per le nuove installazioni di fonti rinnovabili: 320 GW a livello mondiale, +8% rispetto ai 295 GW realizzati nel 2021. La maggior parte di questa crescita (60% del totale) sarà da attribuire al fotovoltaico, con 190 GW.

Global Wind Development Market – Supply Side Data 2021

Con 104 GW di nuova potenza eolica installata da 30 produttori di turbine, il 2021 è stato un anno record per il settore. Con un incremento dell’11,8% rispetto al 2020 realizzati quasi 93 GW. Gli ultimi dati diffusi dal Global Wind Energy Council (Gwec).

Finance and Investment Trends

In Europa nel 2021 si sono investiti complessivamente 41 mld € per finanziare la costruzione di 25 GW di eolico, considerando i 27 Stati membri più gli altri Paesi. Intanto crescono i contratti corporate PPA per le rinnovabili. Italia però è fanalino di coda. Un’analisi di WindEurope.

Irex Annual Report 2022

La situazione in Italia delineata dallo studio di Althesys che dal 2008 monitora il settore delle rinnovabili.

Renewable Energy Report 2022

Una fotografia aggiornata delle Fer in Italia e degli scenari possibili a cura dell’Energy & Strategy Group del PoliMi.

PV Module Reliability Scorecard

Il rapporto sull’affidabilità dei moduli fotovoltaici, costruito con dati dei test di laboratorio e sul campo dalla società di consulenza PVEL.

Energising Europe with Solar Heat

Solar Heat Europe (Estif) ha elaborato una sorta di roadmap europea della tecnologia solare termica rivolta soprattutto a stimolare l’impegno e il sostegno da parte delle autorità pubbliche a vari livelli, europeo, nazionale, regionale e locali.

Comuni Rinnovabili 2022

La XVI edizione del documento di Legambiente che fotografa la diffusione delle rinnovabili nei Comuni italiani e le nuove esperienze di autoproduzione e autoconsumo collettivo, configurate come Comunità energetiche rinnovabili.

Studio sull’agrovoltaico in Francia

L’ADEME, l’Agenzia francese per la gestione dell’ambiente e dell’energia, ha pubblicato degli studi che definiscono gli standard affinché un impianto su suolo agricolo possa definirsi “agrivoltaico”

Torna all’indice

STATISTICHE E DATI ENERGETICI

Rapporto mensile Terna – aprile 2022

Nel periodo gennaio-aprile 2022 la richiesta elettrica ha registrato un aumento del 2,1% sul primo quadrimestre 2021. Le rinnovabili hanno coperto finora il 31,5% della domanda, la quota più bassa dal 2017. Cala del 41% l’idroelettrico. In crescita la generazione di eolico e fotovoltaico.

Torna all’indice

TRANSIZIONE ENERGETICA E INNOVAZIONI

Speed of technological transformations required in Europe to achieve different climate goals

Uno studio dell’Aarhus University (disponibile sintesi) indica che per arrivare alla neutralità climatica entro il 2050bisognerà installare in Europa 400 GW/anno di FV ed eolico nel periodo 2025-2035. E puntare molto su idrogeno e in parte sulla cattura della CO2.

Achieving Net Zero Heavy Industry Sectors in G7 Members

La transizione energetica verso un azzeramento delle emissioni di CO2 a metà secolo non può fare a meno di un contributo più forte da parte delle industrie pesanti, come cemento e acciaio. I Paesi del G7 devono puntare su misure di efficienza energetica e sviluppo di nuove tecnologie pulite.

Guida pratica per l’autoconsumo in Svizzera

In Svizzera per “consumo proprio” si intende il consumo diretto di energia elettrica sul luogo di produzione, contemporaneamente alla produzione, oppure il contemporaneo accumulo e successivo consumo sul luogo di produzione. Una guida che analizza questi aspetti per tutte le tecnologie.

Planning sustainable electricity solutions for refugee settlements in sub-Saharan Africa

Grazie a uno studio di recente pubblicazione si è potuta ottenere una prima banca dati sulle persone che vivono nei campi profughi nell’Africa sub-sahariana, per capire quali sono e come si possono stimare i loro profili di consumo energetici.

Torna all’indice

MERCATO ELETTRICO ED ENERGETICO

Newsletter mensile Gme – aprile 2022

Il Prezzo unico nazionale (PUN) scende a 245 €/MWh lo scorso mese (-20% su marzo), segnando però un +256% in confronto ad aprile del 2021.

ACER’s Final Assessment of the EU Wholesale Electricity Market Design

Le attuali regole del mercato elettrico europeo non sono responsabili della crisi energetica e vanno quindi mantenute, anche se saranno necessari dei cambiamenti per consentire agli Stati membri di raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione nei prossimi 10-15 anni, secondo l’agenzia europea per la cooperazione tra i regolatori energetici.

Cyber Priority

Una ricerca di DNV (società di consulenza e certificazione basata in Norvegia) avverte sui rischi crescenti per la cyber sicurezza nel settore energetico.

Torna all’indice

ACCUMULI E IDROGENO

Sistemi di accumulo in Italia

I numeri diffusi da Anie Rinnovabili nel suo ultimo Osservatorio sui sistemi di accumulo, elaborato su dati Gaudì-Terna, per il primo trimestre 2022.

Accumuli. Rapporto del ministero della Transizione ecologica

Le autorizzazioni per impianti sopra 300 MW e per accumuli elettrochimici (il periodo di riferimento va da aprile 2021 ad aprile 2022).

Lift Energy Storage Technology: A solution for decentralized urban energy storage

Lo studio descrive una tecnologia in cui gli ascensori dei grattacieli sono utilizzati per far salire e scendere pesanti contenitori per decine di piani, realizzando così un innovativo sistema di accumulo energetico gravitazionale.

Extremely fast-charging lithium ion battery enabled by dual-gradient structure design

I ricercatori di diverse università cinesi hanno sviluppato una nuova struttura degli anodi, mostrando che è possibile ricaricare una batteria al litio al 60% in poco più di 5 minuti (contro il 40% nello stesso tempo per le batterie attuali), mentre servono circa 11 minuti per una carica quasi completa (80%).

Idrogeno verde, in consultazione due regolamenti Ue

Le regole e gli strumenti che consentiranno di raggiungere i nuovi obiettivi europei in tema di idrogeno verde, con la pubblicazione da parte della Commissione Ue di due regolamenti delegati (in consultazione fino al 17 giugno).

A comparative techno-economic and sensitivity analysis of Power-to-X processes from different energy sources

Uno studio italiano (Università di Genova) ha provato a fare luce sulla fattibilità tecnico-economica del cosiddetto Power-to-Fuel, cioè la produzione di idrogeno green tramite elettrolisi e la sua possibile conversione in ammoniaca, metano e metanolo.

Torna all’indice

EFFICIENZA ENERGETICA ED EDILIZIA

I dati sul Superbonus 110% al 30 aprile 2022

Cresce a ritmo costante il totale degli investimenti ammessi alla detrazione prevista dal Superbonus 110%. Anche nel mese di aprile sono stati investiti oltre 3 miliardi di euro, portando il totale dei contributi approvati a oltre 27, 4 miliardi di euro.

Certificati Bianchi, la nuova guida operativa

Il Ministero della Transizione Ecologica ha approvato l’aggiornamento della Guida operativa per promuovere l’individuazione, la definizione e la presentazione di progetti nell’ambito del meccanismo dei Certificati Bianchi.

Osservatorio immobiliare nazionale – settore urbano 2021

Il mercato immobiliare italiano del 2021 si chiude con circa 750.000 compravendite in ambito residenziale, +34% rispetto al 2020 e +24% rispetto al 2019 con una sostanziale tenuta dei valori di mercato. Un dato che emerge è quello sull’efficientamento energetico: gli acquisti di immobili nella classe energetica A1, salgono al 30% del totale.

Diagnosi energetiche nel settore farmaceutico

Una guida operativa di Enea e Farmindustria per la redazione delle diagnosi energetiche nel settore farmaceutico.

Torna all’indice

FONTI FOSSILI E NUCLEARE

Big Oil Reality Check

Gli impegni climatici delle grandi aziende petrolifere e del gas, sia quelle europee che quelle americane, restano incompatibili e gravemente insufficienti” con gli obiettivi climatici. Analizzati da Oil Change International gli ultimi impegni ambientali di BP, Chevron, Eni, Equinor, ExxonMobil, Repsol, Shell e TotalEnergies.

Absolute Impact 2022: Why Oil and Gas Companies Need Credible Plans to Meet Climate Targets

Le grandi compagnie dei combustibili fossili continuano a fare un gioco di azzardo sui loro obiettivi climatici: scommettono tantissimo su tecnologie di mitigazione costose e che non hanno dimostrato di essere efficaci su vasta scala, mettendo così a rischio gli investitori e il clima. Il rapporto del think tank Carbon Tracker.

Investor-state disputes threaten the global green energy transition

La transizione energetica ha un problema in più da affrontare: le possibili cause legali delle compagnie fossili contro gli Stati. Uno studio, pubblicato su Science, realizzato da un gruppo di ricercatori di università americane e canadesi.

“Carbon Bombs” – Mapping key fossil fuel projects

Il mondo è pieno di bombe al carbonio pronte a far impennare le emissioni globali di CO2 impedendo di raggiungere gli obiettivi climatici. Ogni mega progetto legati ai combustibili fossili ha il potenziale di rilasciare in atmosfera almeno 1 mld di tonnellate di anidride carbonica durante il suo intero ciclo di vita.

Torna all’indice

CLIMA ED EMISSIONI

Global Turning Point

Nel rapporto del Deloitte Center for Sustainable Progress si spiega che il “non agire” contro il cambiamento climatico potrebbe costare fino a 178 trilioni di dollari su scala mondiale nei prossimi 50 anni, in uno scenario con un aumento delle temperature di +3 °C rispetto al periodo preindustriale.

Global Annual to Decadal Climate Update

Secondo il World Meteorological Organization e UK Met Office tra 2022-2026 ci sono concrete possibilità – quasi 50:50 – di avere un anno più caldo di 1,5 gradi rispetto al periodo preindustriale, anche se la probabilità di sforare questa soglia per tutto il quinquennio rimane bassa (10%).

Torna all’indice

MOBILITÀ E VEICOLI ELETTRICI

Global EV Outlook 2022

Le tendenze e le previsioni della Iea sul mercato delle auto elettriche nel mondo. Grande attenzione richiede la catena di approvvigionamento per la produzione di batterie. Alcune raccomandazioni per la diffusione dei veicoli elettrici, anche nei paesi in via di sviluppo.

Colonnine di ricarica per veicoli elettrici: in consultazione la misura del Pnrr

In consultazione fino al 6 giugno 2022 la misura per la concessione dei benefici a fondo perduto previsti dalla Missione 2, Componente 2, Investimento 4.3 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, al fine di incentivare con contributi a fondo perduto fino al 40% la realizzazione di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici veloci e ultra-veloci.

Torna all’indice

ARCHIVIO DOCUMENTI & REPORT