DHL e Volvo collaborano per testare i veicoli elettrici pesanti su lunghe distanze

I primi test in Svezia per camion elettrici fino a 60 tonnellate.

ADV
image_pdfimage_print

DHL Freight e Volvo Trucks iniziano una collaborazione per testare l’efficienza dei veicoli elettrici commerciali, non solo per le brevi percorrenze a livello urbano, ma anche su scala regionale.

I primi test pilota a livello mondiale partiranno da marzo, utilizzando un camion Volvo FH completamente elettrico, con massa a pieno carico fino a 60 tonnellate.

Questo mezzo effettuerà un viaggio di circa 150 km, che vedrà come punto di partenza e di arrivo due terminal in Svezia: il primo è il centro DHL di Jönköping e l’altro è il Volvo Truck Center di Göteborg.

In questi due siti sarà possibile ricaricare i mezzi pesanti utilizzati.

La fase di test sarà indispensabile per far acquisire a Volvo e DHL informazioni e dati importanti per configurare un’infrastruttura di carica idonea e per ottimizzare i rapporti tra distanza operativa, peso del carico e stazioni di ricarica durante il normale trasporto di merci su strada.

Il progetto DHL-VOLVO rientra nell’iniziativa “Re:EL Initial System Demonstration of Regional Electrified Logisticsdell’agenzia svedese per l’innovazione Vinnova, che vuole promuovere la transizione verso un trasporto merci elettrico.

L’obiettivo principale dell’accordo è dunque la sostenibilità ambientale nel settore del trasporto delle merci. Infatti, DHL e Volvo Trucks dichiarano di essere impegnate nella riduzione della loro impronta ecologica.

La transizione promossa di Volvo Trucks verso l’elettrico prende in considerazione ogni aspetto dell’ecosistema elettrico, dalla ricarica alla pianificazione degli itinerari, passando per veicoli, assistenza e altri tipi di supporto.

In parallelo, DHL Freight sta promuovendo progetti nell’ambito della logistica ecologica e della tecnologia senza combustibili fossili, e ha introdotto in Svezia un programma di spedizione incentrato sul clima: i clienti pagano un supplemento fisso per ogni pacco o pallet spedito e gli introiti totali vengono poi completamente investiti in tecnologie pulite all’interno della rete svedese.

“Il nostro obiettivo è di ridurre a zero tutte le emissioni relative alla logistica. Abbiamo già raggiunto traguardi importanti: rispetto al 2007 l’efficienza del Gruppo in termini di CO2 è migliorata del 35%. Il nostro percorso richiede comunque soluzioni tecnologiche innovative e partnership solide. La nostra collaborazione con Volvo Trucks, uno dei principali produttori di veicoli pesanti al mondo, ci aiuterà a raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi ambientali nel settore del trasporto su strada”, ha affermato Uwe Brinks, CEO di DHL Freight.

Per Roger Alm, presidente di Volvo Trucks, “il settore dei trasporti è in rapido cambiamento ed essere sostenibili è un vantaggio commerciale sempre più essenziale per molti dei nostri clienti. Offriamo soluzioni di trasporto efficienti che favoriscono la transizione verso i carburanti non fossili, come ad esempio l’elettricità. La nostra collaborazione con DHL è ormai di lunga data. La loro enorme competenza logistica a livello globale ci consente di studiare le condizioni per facilitare questo passaggio tecnologico, adattandolo alle esigenze dei clienti e al tipo di attività di trasporto”.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti