Crisi energetica: 58 milioni di euro alle imprese manifatturiere campane

CATEGORIE:

Un avviso regionale assegna fino a 20mila euro alle imprese che hanno subito i maggiori costi legati alla crisi energetica. Domande dal 4 novembre.

ADV
image_pdfimage_print

La Regione Campania assegna contributi alle imprese manifatturiere per i maggiori costi legati alla crisi energetica.

L’avviso (allegato in basso) rientra nell’ambito del Piano Operativo Complementare 2014-2020 ed è stato approvato con il Decreto dirigenziale n.869 del 3/10/2022. La dotazione finanziaria messa a disposizione della misura è di 58 milioni di euro.

I beneficiari sono le imprese che hanno dichiarato in visura un codice ATECO primario e/o prevalente compreso tra quelli riportati nella Sezione C – ATTIVITÀ MANIFATTURIERE, che stanno affrontando le difficoltà finanziarie legate alla recente crisi energetica.

Si tratta di una procedura comparativa volta a dare priorità alle imprese che hanno subito una maggiore incidenza percentuale dell’aumento del costo dell’energia. L’aiuto è calcolato in percentuale (30%) sull’aumento (rispetto alle tariffe 2021) del costo energetico (gas, elettrico, o entrambi) riferito al periodo dal 1° febbraio 2022 alla data dell’ultima fattura di fornitura disponibile.

Il contributo sarà concesso solo alle imprese che hanno registrato un aumento minimo di 5mila euro, per un importo massimo di aiuto concedibile di 20mila per impresa.

Per accedere alle agevolazioni previste dall’Avviso, i richiedenti devono presentare la Domanda di Agevolazione (allegata in basso), in modalità telematica mediante la piattaforma dedicata agli incentivi regionali.

Questi contributi sono cumulabili con altre forme di sostegno, in conformità al paragrafo 39 della Comunicazione della Commissione – Quadro temporaneo di crisi per misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia a seguito del conflitto Russia – Ucraina (131/2022).

L’erogazione del finanziamento avverrà in unica soluzione mediante accredito sul conto corrente bancario e/o postale (IBAN) indicato nella domanda di partecipazione.

Le domande di agevolazione dovranno essere presentate dal 4 al 18 novembre 2022 (ore 12).

Per informazioni: Regione Campania

ADV
×