Dopo le anticipazioni, è arrivata la delibera, pubblicata il 28 dicembre (allegati in basso).

La riforma della struttura tariffaria degli oneri di sistema per i clienti non domestici del settore elettrico dal 1° gennaio è entrata in vigore e, tra le opzioni che erano sul tavolo, si applicherà quella che impatta meno sulle utenze in bassa-media tensione e, in generale, sugli investimenti nel fotovoltaico, cogenerazione e risparmio elettrico.

La riforma, come si ricorda nella delibera relativa, la …

Questo contenuto è riservato agli Abbonati a QualEnergia.it PRO
Seleziona una delle due seguenti opzioni:
Già abbonato a QualEnergia.it PRO?
Accedi subito a questo contenuto.
QualEnergia PRO