Workshop Qualenergia.it: “Fare fotovoltaico per l’autoconsumo”

  • 25 Giugno 2014

Il 26 giugno, a Roma, QualEnergia.it ha organizzato un workshop a pagamento di una giornata dal titolo "Fare fotovoltaico per l’autoconsumo. Sistemi efficienti di utenza (SEU), accumuli, gestione dei carichi, analisi economiche".

ADV
image_pdfimage_print

FARE FOTOVOLTAICO PER L’AUTOCONSUMO

SEU, accumuli, gestione dei carichi, analisi economiche

Roma, giovedì 26 giugno 2014

Hotel Diana (via Principe Amedeo, 4) – Orario: 9,30 – 18,00

L’autoconsumo dell’elettricità prodotta con il fotovoltaico (realizzato con V conto energia o senza incentivi) consente di ottenere una maggiore remunerazione dell’investimento per il notevole differenziale tra il prezzo dell’energia acquistata e il riconoscimento economico dell’energia ceduta alla rete.

Il workshop fornirà agli operatori gli aggiornamenti normativi e gli approfondimenti tecnici ed economici necessari per realizzare impianti e servizi in grado di massimizzare l’autoconsumo dell’energia fotovoltaica prodotta e di operare nell’ambito dei Sistemi Efficienti di Utenza.

Tra gli argomenti che saranno trattati:

  • La normativa su SEU e Scambio Sul Posto
  • La normativa per la connessione alla rete di sistemi di accumulo
  • I contratti di vendita dell’energia nell’ambito dei SEU e la tutela per le parti, la valutazione del merito creditizio del cliente
  • L’intervento su misura per il cliente: come leggere e interpretare i profili di consumo di utenze domestiche, PMI ed energivori
  • Simulazione economica di progetti di impianti fotovoltaico in autoconsumo
  • Le soluzioni tecnologiche per ridurre il prelievo dalla rete e massimizzare l’autoconsumo: batterie, inverter con accumulo integrato, sistemi di domotica e monitoraggio, integrazione con ricarica di veicoli elettrici, pompe di calore
  • Cenni sulle agevolazioni per realizzare impianti fotovoltaici in autoconsumo
  • Aspetti tecnico-finanziari

RELATORI E PROGRAMMA

Avv. Emilio Sani (Studio Macchi di Cellere Gangemi)

I SEU: problematiche di sviluppo e soluzioni

  • La relazione contrattuale tra il cliente finale e il produttore
  • I criteri di determinazione del prezzo contrattuale e i rischi da allocare
  • I fattori di potenziale spinta allo sviluppo degli strumenti (detrazioni fiscali, Nuova Sabatini, certificati bianchi) e gli elementi che attualmente frenano gli investimenti (incertezza regolatoria, necessità di adattamenti tecnologici e di nuovi strumenti di finanziamento)
  • Le procedure di autorizzazione degli impianti e la procedura per l’ottenimento della qualificazione.

Ing. Francesco Groppi

Fotovoltaico e autoconsumo: Applicazioni e prospettive

Per i produttori fotovoltaici, la possibilità di incrementare la quota di energia elettrica autoconsumata costituisce senza dubbio un’interessante opportunità per valorizzare l’energia prodotta e, nel contempo, aumentare il livello di autosufficienza energetica a livello di utenza. Tuttavia, a differenza di quanto avviene per gli impianti fotovoltaici tradizionali, l’aggiunta dell’accumulo richiede delle valutazioni tecnico-economiche più complesse che devono necessariamente tenere conto della tipologia dell’utenza considerata e delle effettive necessità energetiche. Nell’esposizione sono illustrate le differenti soluzioni tecniche possibili e alcuni esempi di dimensionamento, risolti facendo uso di un programma di simulazione.

Ing. Romano Stasi (Segretario Generale ABI Lab)

Le modalità di accesso al credito per i nuovi modelli di business

Dott. in Ing. Rolando Roberto (ATER – Associazione Tecnici Energie Rinnovabili)

Soluzioni tecnico-commerciali per impianti FV in autoconsumo:

  • autoconsumo: un’ottima pratica da perseguire
  • accumulare energia: cosa si fa nel mondo e in Italia
  • ESS domestico: quali prospettive per il mercato italiano, trand dagli operatori, le soluzioni disponibili sul mercato

 

Per informazioni: [email protected] (Segreteria organizzativa: Qualenergia srl – 06 4882137)

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti