Regione Sardegna, 33 milioni di investimenti nello sviluppo urbano sostenibile

CATEGORIE:

Accordo tra Banca Europea degli Investimenti e Fondo Equiter Intesa Sanpaolo: 33 milioni di euro per investimenti nell’energia verde e nelle smart cities in Sardegna. Coinvolti anche i maggiori istituti di credito dell'isola.

ADV
image_pdfimage_print

Grazie al Fondo Jessica (Joint European Support for Sustainable Investment in City Areas – Supporto Europeo Congiunto per gli Investimenti Sostenibili nelle Aree Urbane), la Regione Sardegna intende indirizzare fondi verso uno sviluppo territoriale che si concretizzi attraverso procedure di partenariato pubblico-privato per investimenti nell’energia pulita.

La Regione Sardegna, nella figura del vice presidente della Regione e assessore della Programmazione Giorgio La Spisa, ha presenziato ieri alla firma dell’Accordo Operativo tra BEI (Banca Europea degli Investimenti) e Fondo Equiter di Banca Intesa Sanpaolo per la gestione del Progetto Jessica.

L’Accordo prevede che BEl erogherà al fondo Equiter di Banca Intesa San Paolo un finanziamento condizionato a lungo termine per un importo pari a 33.110.000 euro per realizzare progetti legati all’iniziativa “Smart City – Comuni in Classe A” e progetti integrati di sviluppo urbano sostenibile coerenti con la strategia delineata dall’Asse III del POR FESR 2007/2013.

Si metteranno a disposizione di questa iniziativa anche i maggiori istituti di credito sardi con le loro diverse filiali diffuse nell’isola, al fine di rendersi disponibili al sostegno finanziario dei progetti bancabili.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti