Friuli Venezia Giulia, contributi per rinnovabili ed efficienza nelle prime case

  • 31 Agosto 2011

CATEGORIE:

La Regione Friuli Venezia Giulia stanzia 3 milioni di euro per interventi di messa a norma degli impianti tecnologici, di risparmio energetico e di installazione di impianti a fonti rinnovabili, effettuati sulle prime case.

ADV
image_pdfimage_print

La Regione Friuli Venezia Giulia stanzia 3 milioni di euro per interventi di messa a norma degli impianti tecnologici, di risparmio energetico e di installazione di impianti a fonti rinnovabili, effettuati sulle prime case.
I contributi in conto capitale coprono fino al 50% dei costi ammissibili per le seguenti tipologie di interventi:



  • messa a norma di impianti di utilizzazione dell’energia elettrica;

  • installazione di impianti solari termici;

  • installazione di impianti solari fotovoltaici;

  • installazione di impianti geotermici;

  • installazione di caldaie ad alto rendimento e relativo eventuale adeguamento dell’impianto di riscaldamento;

  • realizzazione dell’isolamento dell’involucro edilizio, relativamente alla copertura;

  • realizzazione dell’isolamento dell’involucro edilizio, relativamente alle pareti esterne verticali;

  • sostituzione dei serramenti.

Beneficiari sono i soggetti privati, proprietari o comproprietari di immobili nei quali abbiano la residenza anagrafica al momento della domanda.
Tutte le regole per accedere ai finanziamenti sono contenute nel Decreto del Presidente della Regione 27 luglio 2011 n. 175 (Bur 10 agosto 2011 n. 32). Per la presentazione delle domande c’è tempo fino al 3 ottobre 2011.


Sul sito della Regione le altre informazioni.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti