Un articolo di Gianni Silvestrini apparso oggi su “Il Riformista” individua un possibile percorso che il nostro paese dovrebbe seguire per raggiungere gli obiettivi al 2020 su rinnovabili, efficienza energetica e riduzione delle emissioni, che comporteranno un drastico spostamento delle risorse finanziarie versi i comparti dell’energia verde.

L’Italia “ha finora stentato a capire la portata di questi mutamenti”, già in atto in molti paesi. I ritardi in questo campo l’Italia li potrà ridurre, dice Silvestrini, seguendo la strada tracciata da altri paesi del’UE, come la Germania e la Spagna. La ricetta per vincere la sfida è puntare sull’innovazione.

11 dicembre 2007