Torraca: il paese dalla luce pulita

CATEGORIE:

Tra le buone pratiche premiate a Ecomondo alla presenza del Ministro dell'Ambiente c'è quella del Comune di Torraca (SA) per la realizzazione di un sistema pubblico di illuminazione con la tecnologia a Led, un'esperienza unica al mondo.

ADV
image_pdfimage_print
Tra le buone pratiche premiate a Ecomondo alla presenza del Ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio c’è quella del Comune di Torraca (SA), un paese di 1200 abitanti nel Cilento, per la realizzazione di un sistema pubblico di illuminazione con la tecnologia a Led, un’esperienza unica al mondo.
A ricevere il premio “Enti Locali per Kyoto 2007 – Buone pratiche per il clima”, promosso da Ecomondo e Key Energy, con la collaborazione di Anci, Kyoto Club, Legambiente e Coordinamento Agenda 21 Locale, è stato Il sindaco Daniele Filizola, l’artefice del progetto.

L’illuminazione a Led ad altissima efficienza consente un risparmio del 65% rispetto a quella convenzionale. Sono oltre 700 i nuovi punti luce a basso consumo, sulle strade comunali di accesso come nei graziosi vicoli del centro storico. Il risparmio annuale è stimato sui 42.000 €, con una spesa per la manutenzione ordinaria ridottissima. Il progetto è stato realizzato grazie a fondi strutturali regionali e con l’ausilio tecnico di una società cilentana, la Elettronica Gelbinson che ha brevettato la cosiddetta “lanterna Torraca”. Con tali fondi i tempi di ritorno dell’investimento si attestano in meno di 2 anni.
Tre impianti fotovoltaici per una potenza totale di circa 150 kW servono ad alimentare il sistema di illuminazione pubblica sostituito con i Led. I significativi risparmi consentono di utilizzare l’elettricità solare in eccesso per il fabbisogno di utenze comunali e per l’illuminazione di una pista di go-kart (lunga 2 km) che potranno a breve diventare elettrici.

Filizola ha costituto una società a partecipazione pubblica, “Sviluppo Torraca”, che sta anche avviando in loco la realizzazione di una fabbrica di moduli fotovoltaici.
A Torraca ci si muove anche nella ricerca e nella formazione nel campo delle energie rinnovabili: verrà costituito per costituire un laboratorio per giovani ricercatori, con l’obiettivo di creare posti di lavoro con elevato know-how tecnologico. L’amministrazione comunale ha comunque già organizzato con la Facoltà di Studi Politici “Jean Monnet” della 2a Università di Napoli, un Master Universitario sulla legislazione ambientale e da qualche anno è stato istituito un corso triennale di laurea su tematiche ambientali, con 128 matricole nel suo primo anno di vita.

Il 30 novembre e il 1 dicembre si terrà proprio a Torraca un evento sulle tematiche dell’efficienza energetica e delle fonti rinnovabili, con vari esempi anche di livello internazionale, dal titolo “La via del risparmio energetico“.

 

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti