Skip to Content
| Segui QualEnergia.it su Facebook Twitter LinkedIn

2G Italia fornisce sistemi G-BOX 20 per impianti del centro fitness Tonic di Terni

Due unità di cogenerazione a gas naturale G-BOX 20 forniscono energia elettrica e termica al centro. Progetto e gestione di Novagreen, ESCo molto attiva in Italia Centrale.

Il più grande centro fitness a Terni, appartenente a Tonic, dotato di piscine al coperto e all’aperto e palestre, ha rivoluzionato la propria impiantistica energetica scegliendo la cogenerazione 2G.

Il centro opera tutto l’anno con utilizzo contemporaneo di energia elettrica e calore. Il mix cambia con ritmo stagionale ma garantisce comunque 5000 ore l’anno di funzionamento agli impianti, una situazione ideale per l’applicazione della cogenerazione in sostituzione o in affiancamento alle tradizionali caldaie e alla fornitura di rete.

Il rinnovamento energetico del centro è stato curato da Novagreen srl di Roma, azienda certificata ISO 9001, che nel proprio Gruppo fa anche attività E.S.Co.

Il Gruppo Novagreen opera perlopiù in Italia Centrale ed è il primo fornitore specializzato nel risparmio energetico della Struttura Wellness (Centro sportivo, Hotel, Casa di Cura), grazie al Sistema esclusivo SuperWell©.

Il nuovo impianto si basa su due unità di microcogenerazione G-BOX 20 di 2G che forniscono energia elettrica e calore sotto forma di acqua calda al centro fitness che copre una superficie coperta e scoperta di oltre 20.000 metri quadri totali con due piscine, quattro palestre per attività leggere ed una per la pesistica, una sala relax, un parco esterno e uno estivo.

L’energia elettrica viene totalmente autoconsumata con modalità scambio sul posto. L’energia termica viene utilizzata pe il riscaldamento delle piscine e delle palestre.

La scelta di un impianto “a due teste” consente una maggiore flessibilità di impiego, permettendo da una parte un semplice ed efficiente inseguimento dei carichi, soprattutto termici, e dall’altra interventi di manutenzione più semplici e senza interruzione nelle forniture.

G-Box 20, che con la più potente G-Box 50 forma la linea 2G di unità di cogenerazione di piccole dimensioni, è inserita in un package integrato compatto, appena m 1 x 1,25, 1,5 e insonorizzato, con un livello massimo di emissione sonora pari a 52 dB(A). Il sistema è adatto per applicazioni rivolte a PMI, terziario (case di riposo, cliniche, impianti sportivi e piscine, uffici, scuole…) e residenziale.

La caratteristica più interessante della G-Box 20, condivisa con la sorella maggiore, è il rendimento regolabile che può privilegiare, secondo le applicazioni, la produzione di energia elettrica (sino a 20 kWe) oppure l’energia termica (sino a 43 kWt), utilizzando indifferentemente gas naturale o biometano. Il G-Box 20 utilizza anche il calore latente di condensazione nei fumi di scarico, per cui riesce a raggiungere rendimenti superiori a quelli possibili utilizzando la sola energia della combustione (sino al 103 per cento). Il motore endotermico utilizzato è una unità a gas Toyota.