Dopo il compromesso al rialzo sugli obiettivi europei su rinnovabili ed efficienza energetica, un folto gruppo di Stati dell’Ue prende posizione per un taglio della CO2 più ambizioso da mettere sul tavolo dei negoziati internazionali sul clima, in vista della prossima Conference of the Parties, la ventiquattresima. Ieri, lunedì 25 giugno, infatti, in occasione di […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.