Semplificazione delle procedure autorizzative, certezza del diritto e soprattutto una trasformazione culturale che consenta ai diversi bracci dello Stato di remare nella stessa direzione, invece che in direzioni opposte. In estrema sintesi, sono queste le esortazioni – le grida di dolore, se vogliamo – emerse durante il convegno online Piano nazionale integrato energia e clima. […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.