Un rialzo al 55%, rispetto ai livelli del 1990, dell’obiettivo 2030 sulla riduzione delle emissioni interne di gas serra (invece di quel “tra il 50% e il 55%” proposto dalla Commissione), una riforma dell’ETS, il taglio dei sussidi alla fossili entro il 2020; più rinnovabili, efficienza energetica al primo posto e meccanismi di sostegno finanziario […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.