In occasione dell’annuncio del progetto europeo NESOI, che metteva sul tavolo 10 milioni di euro per finanziare studi di fattibilità per la transizione energetica delle isole europee, avevamo intervistato Alessandro Bianco, presidente dell’Unione Nazionale Imprese Elettriche Minori (UNIEM). “La transizione energetica è costosa ed è difficile garantire una costante disponibilità di energia nelle isole minori, […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO.
Accedi ora per vedere il contenuto oppure prova gratis il servizio per 10 giorni o abbonati subito.