È stata ampliata al periodo antecedente il 1° maggio 2022 la possibilità per le banche di cedere i crediti corrispondenti ai bonus edilizi ai loro correntisti di una certa dimensione con partite Iva. Ma rimane in capo ai nuovi cessionari la responsabilità solidale, cosa che consente all’autorità fiscale di chiamarli a rispondere di eventuali condotte […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i vantaggi dell’abbonamento annuale e provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.