Tassonomia Ue, come si sta giocando la partita e quali impatti sul gas italiano

PRO
CATEGORIE:

La proroga al 21 gennaio del parere tecnico della Commissione Ue fa pensare a un supplemento di negoziati che potrebbero preludere ad un qualche tipo di nuovo compromesso sull’inclusione o meno di gas e nucleare nella tassonomia.

ADV

Le centrali italiane a gas sulla rampa di lancio sembrano destinate a rimanere escluse dai finanziamenti europei per le attività ambientalmente sostenibili. Questo dovrebbe accadere anche nel caso in cui la tassonomia europea delle attività verdi meritevoli di sostegni pubblici dovesse includere la generazione elettrica a metano, come nella bozza con le proposte della Commissione europea di […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell'abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti