Rinnovabili in Italia, uno sguardo alla burocrazia che spaventa gli investitori esteri

PRO
CATEGORIE:

Alessandro Migliorini, AD della divisione italiana di European Energy, racconta a QualEnergia.it i principali ostacoli che un investitore si trova ad affrontare durante l'iter autorizzativo. Esemplificativo il caso dei 4 impianti bocciati dalla Regione Sardegna dopo 10 mesi dall'istruttoria e un ricorso al Tar.

ADV
image_pdfimage_print

Un clima favorevole, la promessa di una politica nazionale e locale a favore della “transizione ecologica” e la ragnatela dei lunghi e costosi iter burocratici, rallentati ulteriormente dai continui cambi normativi. Queste le due facce di un mercato, quello italiano delle rinnovabili, che rischia di allontanare gli investitori esteri, che guardano invece con interesse le […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti