Per finanziare rinnovabili ed efficienza gli investitori europei vogliono un quadro stabile

  • 12 Gennaio 2018

PRO

In vista dei prossimi negoziati tra Parlamento europeo, Commissione e Consiglio per definire le politiche energetiche su rinnovabili ed efficienza dell’Ue da qui al 2030, gli investitori europei chiedono ai decisori politici un quadro normativo chiaro, ambizioso e di lungo termine, anche per recuperare la leadership nel settore.

ADV
image_pdfimage_print

In vista dei negoziati che si terranno nel 2018 tra Parlamento europeo, Commissione e Consiglio per definire le politiche energetiche dell’Unione per fonti rinnovabili ed efficienza energetica, gli investitori europei chiedono ai decisori politici un quadro normativo chiaro e di lungo termine che guardi ad un’economia low-carbon entro il 2050. Il passaggio intermedio al 2030 […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti