Eolico offshore, turbina “autoinstallante” promette di tagliare i costi

PRO
CATEGORIE:

Il nuovo tipo di macchina una turbina “autoinstallante”, secondo i coordinatori del progetto, consente di ridurre i costi di installazione del 30-40% rispetto alle tecnologie attuali. Si assembla in porto e non richiede di imbarcazioni speciali, rendendo più facile l'installazione di turbine di grande taglia.

ADV
image_pdfimage_print

L’eolico off-shore ha un potenziale enorme per la transizione energetica, che però è ancora frenato dai costi alti. A pesare molto sull’investimento in una turbina in mare sono le spese per l’installazione, che implica l’uso di navi speciali per carichi eccezionali, poco numerose e molto costose. Per questo è molto interessante ELISA, un nuovo tipo […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti