Scrivi

Dalle batterie all’eolico offshore, come e dove accelera la transizione energetica

PRO

Cina e ora anche India davanti agli Stati Uniti nell’ultima classifica EY sugli investimenti globali in fonti rinnovabili. Costi delle tecnologie in costante discesa nelle aste, anche in un settore tradizionalmente “ostico” come l’eolico marino. Storage elemento-chiave per velocizzare la diffusione degli impianti green.

ADV
image_pdfimage_print

Non solo la Cina davanti agli Stati Uniti, ma anche l’India: la virata di Donald Trump verso i combustibili fossili, sta iniziando a sortire i suoi effetti nella classifica di Ernst & Young (EY) sugli investimenti mondiali nelle tecnologie pulite. L’America post-Barack Obama così è scesa al terzo posto dell’indice RECAI, Renewable energy country attractiveness […]

Questo contenuto è riservato agli Abbonati QualEnergia.it PRO
Sei abbonato PRO? Accedi con le tue credenziali.
Non sei abbonato PRO? Scopri i servizi dell’abbonamento annuale: provalo gratis per 10 giorni o abbonati subito.
ADV
×