Fotovoltaico, efficienza, mobilità… cosa bolle in pentola in casa Enel?

L'azienda annuncia di voler diventare leader sul mercato del fotovoltaico residenziale, mentre sta puntando anche su efficienza energetica, domotica, mobilità elettrica e vehicle to grid e gestione della domanda. Ne parliamo con Francesco Venturini, responsabile della nuova divisione Enel X.

ADV
image_pdfimage_print

A maggio 2017, Enel ha lanciato una nuova divisione e che a fine novembre è stata ribrandizzata con il nome di Enel X.

Si occupa di servizi per le abitazioni “intelligenti”, efficienza energetica e generazione distribuita per i clienti commercial & industrial, demand response, illuminazione pubblica, e, last but not least, mobilità elettrica.

Abbiamo parlato con il responsabile del nuovo ramo dell’azienda, Francesco Venturini.

Dottor Venturini, quali sono i cambiamenti del mercato elettrico e del mondo dell’energia che vi hanno spinto a investire di più sui settori che seguirà Enel X?

Siamo nel pieno di quella che viene chiamata transizione energetica. Tutto è iniziato con la grande rivoluzione delle energie rinnovabili di un decennio fa che già allora era stata criticata da molti scettici. Tutto è partito da lì. L’ondata è stata inarrestabile e ha fatto da apripista a una serie di ulteriori innovazioni e miglioramenti tecnologici continui come le   …

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti