Rilanciare l’economia con il Green Deal, l’appello delle associazioni

Si chiede di accelerare gli investimenti nelle fonti rinnovabili e nell'efficienza energetica. La lettera inviata alle istituzioni.

ADV
image_pdfimage_print

Il Green Deal dovrà essere al centro dei piani europei e nazionali per la ripartenza economica dopo l’emergenza coronavirus: questo l’appello lanciato da 32 associazioni che rappresentano il mondo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica, in una lettera (allegata in basso) indirizzata a tutte le istituzioni competenti a livello Ue e dei singoli Stati membri.

Si chiede, in particolare, di utilizzare i pacchetti di sostegno economico per accelerare gli investimenti nelle tecnologie pulite in tutti i settori.

Difatti, sostengono le associazioni, investire in soluzioni e infrastrutture a basso impatto ambientale (zero-carbon è l’espressione usata nella nota) è il modo più efficace per garantire la ripresa economica e realizzare un sistema energetico più sostenibile.

Ricordiamo che sono numerosi gli appelli che raccomandano di inserire i piani di stimolo economico nell’alveo del Green Deal, con l’obiettivo di promuovere la transizione energetica verso le fonti rinnovabili. Tra questi, c’è da segnalare l’intervento di Eurelectric e l’analisi del Centro europeo per la regolazione (CERRE).

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti