Scrivi

Per usufruire del bonus mobili basta anche solo installare una stufa a pellet o un impianto fotovoltaico

Il chiarimento delle Entrate: lo stesso vale per pompe di calore, caldaie e altri interventi incentivati con le detrazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

ADV
image_pdfimage_print

L’installazione di una stufa a pellet in un’abitazione permette di usufruire del bonus mobili?

, cioè: se si acquista e installa la stufa usando le detrazioni del 50% per le ristrutturazioni edilizie, si è fatta una “manutenzione straordinaria” dell’immobile e questo dà diritto anche al bonus mobili, la detrazione fiscale, sempre del 50%, sull’acquisto di mobili ed elettrodomestici efficienti per arredare la casa in cui si è realizzato l’intervento.

Per lo stesso principio, anche chi installa un impianto fotovoltaico, può usare il bonus mobili, ad esempio per acquistare un frigorifero efficiente o altri elettrodomestici e mobili, e lo stesso discorso vale per l’installazione di una pompa di calore o la sostituzione della caldaia.

A chiarirlo è l’Agenzia delle Entrate in risposta al dubbio di un contribuente.

L’agevolazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici infatti, spiega l’Agenzia, è riconosciuta ai contribuenti che usufruiscono della detrazione Irpef prevista dall’art. 16-bis del Tuir per aver realizzato alcuni degli interventi di recupero del patrimonio edilizio.

Per beneficiarne – proseguono le Entrate – è necessario che l’intervento sull’abitazione sia riconducibile almeno alla manutenzione straordinaria e in questa categoria rientrano anche gli interventi finalizzati all’utilizzo di fonti rinnovabili di energia, quale l’installazione di una stufa a pellet o di impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.

Link utili:

ADV
×