Il nuovo Irex Report di Althesys, presentato questa mattina a Roma (qui i dati principali), mostra che le rinnovabili sono sempre più forti: i costi sono competitivi con la generazione tradizionale, c’è una domanda crescente, c’è l’interesse degli investitori e abbiamo davanti obiettivi di decarbonizzazione relativamente ambiziosi.

Eppure – è emerso nella tavola rotonda che ha accompagnato la presentazione – la crescita resta frenata da diversi ostacoli. Oltre all’ estenuante attesa del decreto Fer 1, che paradossalmente sta bloccando anche iniziative che non dipendono dagli incentivi, lo sviluppo di eolico e fotovoltaico è impedito soprattutto dalle difficoltà autorizzative, che rendono difficile anche sfruttare il potenziale del repowering.

Ci si aspetta un intervento della politica e qualche risposta è arrivata dal sottosegretario MiSE con delega all’Energia Davide Crippa, intervenuto all’evento (vedi QualEnergia.it, MiSE: nel DL Crescita norme su reblading eolico, scambio sul posto, TEE e conto termico).

Abbiamo chiesto ad Alessandro Marangoni, ceo di Althesys, gli elementi più importanti che messi in luce dal report e un commento sui temi emersi al convegno: