Fotovoltaico senza incentivi, anche in Canada un nuovo mega-parco

Approvato un progetto da 400 MW in Alberta: la provincia canadese si candida a diventare un mercato molto promettente per il solare non sussidiato.

ADV
image_pdfimage_print

Anche il Canada punta a entrare nel gruppo di paesi che realizzano impianti solari con centinaia di MW di potenza installata senza incentivi.

Lo fa con il progetto Travers Solar proposto da Greengate Power Corporation, che ha appena ricevuto l’approvazione da parte delle autorità canadesi competenti (AUC: Alberta Utilities Commission).

Sarà un maxi-parco fotovoltaico da 400 MW da costruire in Alberta, una provincia del Canada occidentale, con un investimento stimato in 500 milioni di dollari canadesi che dovrebbe consentire all’impianto di entrare in esercizio nel 2021 e di coprire il fabbisogno elettrico equivalente a circa 100.000 abitazioni.

E sarà l’impianto FV di maggiori dimensioni in tutto il paese, nonché uno dei più grandi a livello mondiale, evidenzia una nota di Greengate.

Finora l’Alberta era nota soprattutto per le sue attività industriali nel campo del gas e del petrolio, grazie all’abbondanza di risorse nei giacimenti non convenzionali di sabbie bituminose; mentre le rinnovabili hanno visto una crescita soprattutto nell’eolico, con alcune centrali di notevole potenza (299 MW la più potente, al secondo posto assoluto in tutto il Canada).

Il fotovoltaico è rimasto un po’ in sordina ma ora Greengate ritiene che investire in questa fonte rinnovabile sia diventata una scelta conveniente sotto il profilo economico, in un’ottica di libero mercato dell’energia senza sussidi.

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti