Engie vende 2,3 GW di centrali a carbone

CATEGORIE:

La società energetica francese ha deciso di vendere quattro delle sue centrali a carbone, situate in Germania e in Olanda, alla società di investimento Riverstone.

ADV
image_pdfimage_print

Engie, la nota multinazionale energetica  francese ha  firmato un accordo con Riverstone Holdings LLC, una società di investimento specializzata in energia, per la cessione delle sue partecipazioni in quattro centrali elettriche a carbone: la centrale elettrica olandese di Rotterdam e le centrali elettriche tedesche di Farge, Zolling e Wilhelmshaven con una capacità complessiva di 2.345 MW.

L’operazione – annunciata dalla società con una nota stampa – ridurrà il debito netto di Engie di circa € 200 milioni e dovrebbe essere completata nella seconda metà del 2019.

Dopo la vendita, il carbone rappresenterà il 4% della capacità di generazione di energia globale di Engie, rispetto al 13% del 2015, quando il gruppo annunciò che avrebbe gradualmente chiuso o venduto le sue centrali elettriche a carbone e non ne avrebbe più costruite.

“Questa transazione è pienamente in linea con la strategia del Gruppo per rimanere leader di mercato nella transizione verso la decarbonizzazione. Ci concentriamo sull’investimento in soluzioni per aziende e comunità, sulle energie rinnovabili su vasta scala e sull’adattamento delle reti di elettricità e gas alla transizione energetica. Per queste attività, forniremo 12 miliardi di euro dal 2019 al 2021, come annunciato al Capital Market Day il 28 febbraio 2019″, afferma Isabelle Kocher, CEO di ENGIE.

 

ADV
×
0
    0
    Carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna agli abbonamenti