INDICE n.25 – Dicembre 2022

(47 documenti)

  1. Policy e incentivi
  2. Fonti rinnovabili
  3. Statistiche e dati energetici
  4. Transizione energetica e innovazioni
  5. Mercato elettrico ed energetico
  6. Accumuli e idrogeno
  7. Efficienza energetica ed edilizia
  8. Fonti fossili e nucleare
  9. Clima ed emissioni
  10. Mobilità e veicoli elettrici

ARCHIVIO DOCUMENTI & REPORT


POLICY E INCENTIVI

Legge di Bilancio 2023

Il testo approvato in Senato il 29 dicembre 2022, con le misure sull’energia, del disegno di legge del Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2023 e bilancio pluriennale per il triennio 2023-2025.

Accordo preliminare tra Parlamento e Consiglio Ue su REPowerEU

Approvata il 14 dicembre la proposta di direttiva sulle procedure autorizzative accelerate per le rinnovabili e raggiunto un accordo con i capi si Stato sui 20 miliardi di euro aggiuntivi per il piano REpowerEU (vedi aggiornamento 19/12/22).

Le linee programmatiche del ministro della Cultura

Il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ha presentato alle commissioni competenti di Camera e Senato le linee programmatiche del suo dicastero anche nel campo delle autorizzazioni alle rinnovabili.

Parere Commissione Ue su documento programmatico di bilancio dell’Italia

Bruxelles raccomanda che eventuali nuove misure per contenere i prezzi di gas ed elettricità, adottate dopo il primo trimestre 2023, siano mirate a chi è più colpito e stimolino il risparmio energetico (14 dic 22).

Relazione di Bankitalia sul ddl Bilancio 2023

Nel Ddl Bilancio servono misure “più mirate e selettive”, collegate “all’effettivo impatto dello shock energetico” affrontato da imprese e famiglie e che preservino “entro limiti ragionevoli” segnali di prezzo, in modo da incentivare il risparmio energetico. Così Bankitalia nella sua relazione presentata alle Commissioni di Camera e Senato il 5 dicembre.

Dossier del Senato sul dl Aiuti quater 176/2022

In attesa che arrivino gli emendamenti al decreto Aiuti quater (dl 176/2022), per poi procedere con la sua conversione in legge, il servizio del Bilancio del Senato ha pubblicato una nota con diverse osservazioni sul provvedimento. Specifici rilievi riguardano il Superbonus (nov 2022).

JTF, i piani territoriali per l’Italia approvati dalla Commissione Ue

I piani territoriali italiani approvati dalla Commissione europea per usare il Just Transition Fund, il Fondo comunitario “per una transizione giusta” a favore delle regioni più colpite dalla transizione energetica.

Torna all’indice

FONTI RINNOVABILI

EU Market Outlook for Solar Power 2022-2026

Nel complesso, nei 27 Stati membri Ue si installeranno oltre 41 GW di fotovoltaico nel 2022, segnando un +47% in confronto a un anno prima (28 GW nel 2021). Italia al sesto posto con 2,6 GW, in forte ripresa rispetto ai dodici mesi precedenti. Le prospettive del mercato europeo di SolarPower Europe.

Renewables 2022. Analysis and forecast to 2027

In soli cinque anni le rinnovabili faranno quello che prima aveva richiesto 20 anni di sforzi e investimenti: nel 2022-2027 si installeranno 2.400 nuovi GW di rinnovabili (quasi metà in Cina); la stessa capacità complessiva che si era realizzata dal 2001 al 2021. Un’analisi della Iea.

Off-grid Renewable Energy Statistics 2022

Ci sono ancora più di 730 milioni di persone nel mondo senza accesso alle forniture basilari di energia, come corrente elettrica e gas per cucinare, ma le energie rinnovabili off-grid (non in rete) continuano a crescere, offrendo una soluzione alla povertà energetica. Studio di Irena.

Small Step Up for Renewables, Giant Fall for Gas

Analisi della società di ricerche Ember con confronto costi/benefici fra il già approvato piano europeo Fit for 55 e il più ambizioso piano REPowerEU in via di discussione in materia di azioni per il clima. L’aumento dell’obiettivo dell’Ue per le rinnovabili al 45% entro il 2030 dimezzerebbe le importazioni di gas e farebbe risparmiare circa 43 mld €/anno.

7a edizione del Forum Italia Solare 2022

Le registrazioni integrali del Forum Italia Solare (1-2 dicembre): gli interventi dei soggetti istituzionali e degli operatori del settore che si sono confrontati sulle potenzialità del fotovoltaico in Italia.

Engineering Roadmap to 100% Renewables

Far funzionare tutta la rete elettrica australiana con il 100% di energie rinnovabili, senza usare carbone o gas. È la sfida tecnica, finora senza precedenti a livello mondiale, alla quale si sta preparando AEMO (Australia Electricity Market Opeartor), il gestore del sistema elettrico nazionale.

Renewable Energy Country Attractiveness Index (RECAI)

L’Italia sale in sei mesi circa di tre posizioni – dal 15° al 12° posto – nella classifica mondiale di EY sull’attrattività di investimenti in rinnovabili che classifica i primi 40 paesi al mondo in base a quanto sono attraenti per gli investimenti in Fer.

Guida agli incentivi per impianti a biomassa

Una guida di Aiel agli incentivi per le biomasse rivolta a cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni: Conto termico, contributi regionali, Ecobonus, Bonus Casa, certificati bianchi.

Solar Heat Markets in Europe 2021

Nel 2021 il mercato europeo del solare termico ha iniziato a riprendersi dalla pandemia: +8% delle installazioni sul 2020, con ulteriori 1,45 GWth di collettori solari installati (oltre 2 milioni di m2). La capacità complessiva è arrivata a 37,8 GWth, pari a oltre 53,9 milioni m2. Difficoltà e potenzialità della tecnologia in Europa.

Come aumentare il rendimento dei pannelli fotovoltaici a costo zero

Due ricerche, una italiana e l’altra statunitense, presentano delle ipotesi per determinare il migliore angolo di inclinazione sul terreno dei pannelli solari FV (tilting) così da massimizzare la loro produzione.

Solar panel surface dirt detection and removal based on arduino color recognition

Ricerca dell’Università di Johannesburg su un sistema innovativo per rilevare e rimuovere la sporcizia sui moduli fotovoltaici attraverso sensori di colore e attuatori che attivano automaticamente una spazzola a rullo.

Printed Organic Photovoltaic Modules on Transferable Ultra-thin Substrates as Additive Power Sources

Ricerca degli scienziati del Massachusetts Institute of Technology su una nuova cella fotovoltaica “sottile come la carta” che può essere applicata a una varietà di superfici per generare energia solare, in modo altamente integrabile e versatile.

Torna all’indice

STATISTICHE E DATI ENERGETICI

Rapporto mensile Terna – novembre 2022

In undici mesi le fonti rinnovabili hanno soddisfatto il 32,4% della domanda di energia elettrica. Insieme, eolico e FV (+3,4 TWh sul 2021) soddisfano il 15,6% della richiesta, mentre l’idroelettrico è all’8,9%. La produzione di carbone aumenta di quasi il 64%.

Torna all’indice

TRANSIZIONE ENERGETICA E INNOVAZIONI

The Pricing of Green Infrastructure

Una ricerca condotta da Frédéric Blanc-Brude, direttore della EDHECinfra, una Scuola di Economia francese, che svela come l’investimento monetario in rinnovabili sia stato uno dei più redditizi in questi ultimi anni, e si appresta ora a diventare uno dei più sicuri.

Addressing Energy Poverty in the Energy Community: Assessment of Energy, Environmental, Economic, and Social Benefits for an Italian Residential Case Study

Una simulazione con dati reali conferma che l’ingresso in una Comunità energetica può riportare soggetti vulnerabili sotto la soglia di povertà. I risultati di uno studio dell’Università del Sannio.

Lectio magistralis di Nicola Armaroli sui grandi temi energetici

In video la lezione di Nicola Armaroli, dirigente di ricerca del CNR: un’analisi a 360 gradi sui grandi temi dell’energia del nostro tempo nella prospettiva di un mix energetico che possa attenuare la crisi climatica in atto (durata: 1 h 6′).

Torna all’indice

MERCATO ELETTRICO ED ENERGETICO

Proposta di riforma del mercato elettrico italiano di Confindustria

Il mercato elettrico non è più adatto alla transizione energetica basata sulle rinnovabili e va ampiamente modificato. Al centro dovrà esserci una piattaforma PPA dedicata alle tecnologie green, affiancata da un nuovo mercato della flessibilità, con una fase transitoria.

Nuove regole per l’autoconsumo diffuso

Con la deliberazione 727/2022/R/eel, Arera ha definito le nuove regole per l’autoconsumo diffuso; le nuove norme completano il quadro regolamentare relativamente all’autoconsumo di energia elettrica inteso in senso ampio.

Consultazione Arera nuovo Testo integrato del dispacciamento elettrico

È stato messo in consultazione da Arera, fino al 13 marzo 2023, il nuovo Testo integrato del dispacciamento elettrico (Tide): si punta a un modello di merito economico aperto alla partecipazione di tutte le risorse.

Riforma del processo di cambio fornitore “in 24 ore” nel settore elettrico

Documento di consultazione di Arera ai sensi del decreto legislativo 210/2021 che ha recepito la direttiva europea 2019/244 relativa a norme comuni per il mercato interno dell’energia elettrica. La riforma è da attuare entro il 1° gennaio 2026. Termine per interventi al Dco: 3 febbraio 2023.

Proposte di riforma del mercato elettrico: Commissione Ue ed Euroelectric

Il non paper di Bruxelles sulla proposta di riforma del mercato elettrico, che dovrebbe arrivare entro marzo 2023: Ppa e CfD gli strumenti principali per sviluppare le rinnovabili. Idee simili anche nel documento diffuso da Eurelectric, con diverse proposte per un market design adeguato a un crescente impiego di rinnovabili.

Analisi del sistema energetico italiano – II e III trimestre 2022

Secondo la nuova analisi Enea, nei primi nove mesi dell’anno, a fronte di consumi di energia sostanzialmente fermi, con la previsione di un calo dell’1,5% sull’intero 2022, le emissioni di CO2 sono cresciute del 6%, con una stima di aumento di oltre il 2% a fine 2022. Un focus anche sulle materie prime per rinnovabili e batterie.

Winter Outlook 2022-2023 Summer 2022 Review

Rapporto della Rete europea dei gestori dei sistemi di trasmissione di energia elettrica (TSO) sui i rischi di adeguatezza delle fornitura elettriche nell’inverno 2022/23 in Europa e per singole nazioni (vedi schede paese). La situazione italiana è in linea con quella degli anni scorsi, ma solo in uno scenario di bassa domanda e importazioni elettriche regolari.

Newsletter mensile Gme – novembre 2022

A novembre il Pun medio si è attestato a 224,5 euro/MWh, ma già verso la fine di novembre erano iniziati i rialzi.

Torna all’indice

ACCUMULI E IDROGENO

European Market Outlook for Residential Battery Storage 2022-2026

Per il mercato europeo dello storage residenziale saranno anni di forte crescita, con la Germania sempre in testa per numero di installazioni di batterie di accumulo elettrico nelle abitazioni, seguita da Italia e Austria e con Polonia e Svezia in ascesa. Report pubblicato da SolarPower Europe.

Atomically Dispersed Dual-Site Cathode with a Record High Sulfur Mass Loading for High-Performance Room-Temperature Sodium–Sulfur Batteries

Studio cinese-australiano che descrive i test per una batteria al sodio-zolfo Na-S con una capacità energetica quattro volte superiore rispetto a quella del litio, in grado di raggiungere elevate prestazioni a temperatura ambiente, anziché lavorare a temperature di esercizio intorno ai 300 °C come le attuali batterie al sodio-zolfo.

Torna all’indice

EFFICIENZA ENERGETICA ED EDILIZIA

The Economics of Electrifying Buildings

La casa “tutta elettrica” batte quella che utilizza apparecchi a gas, su tutti i fronti: è più economica da costruire, consuma meno energia, emette meno CO2. Realizzare una nuova abitazione senza gas è una scelta conveniente sia per il portafoglio che per il clima. I risultati di uno studio americano basato su nove città Usa.

Energy Efficiency 2022

Nel 2022 è arrivato un potenziale punto di svolta per gli investimenti mondiali in efficienza energetica, dopo anni di progressi molto lenti. La Iea parla di 560 mld di $, in crescita del 16% rispetto al 2021, considerando tutti i settori: riqualificazione degli edifici, trasporti, attività industriali.

I dati sul Superbonus 110% al 30 novembre 2022

L’aggiornamento Enea sugli investimenti ammessi alla maxi detrazione del Superbonus 110% al 30/11/2022. Continua a rallentare il ritmo di crescita degli investimenti ammessi: a novembre nuovi 3.087.455.070 €. Il totale degli investimenti ha raggiunto 58 mld €.

Le detrazioni fiscali per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia negli edifici esistenti

Nel 2021 il mercato italiano delle tecnologie incentivate dai bonus edilizi, in particolare dal Superbonus, ha visto numeri in netta crescita e la tendenza si è confermata nei primi mesi del 2022, grazie alla spinta che la maxi detrazione fiscale del 110% continua a dare alle riqualificazioni energetiche degli immobili. Documento di Enea.

The Future of Heat Pumps

Secondo la Iea le vendite mondiali di pompe di calore sono destinate a raggiungere livelli record nei prossimi anni, soprattutto in una fase di crisi energetica globale. Saranno però necessarie politiche abilitanti più attente per sfruttare a pieno il potenziale di questa tecnologia di efficientamento energetico degli edifici.

Rapporto sugli energy manager in Italia

Il Rapporto sugli energy manager nominati in Italia predisposto da FIRE illustra i dati principali per questi professionisti. Il documento mostra anche i risultati di due indagini: Fit for 55 e schemi di incentivazione nei settori hard to abate.

Torna all’indice

FONTI FOSSILI E NUCLEARE

Coal 2022. Analysis and forecast to 2025

Il consumo globale di carbone aumenterà dell’1,2% nel 2022, superando per la prima volta gli 8 mld ton in un solo anno, eclissando il precedente record del 2013. Nel report l’Agenzia internazionale per l’energia prevede che il consumo di questo combustibile fossile rimanga a livelli simili fino al 2025, in assenza di maggiori sforzi per accelerare la transizione.

How to Avoid Gas Shortages in the European Union in 2023

L’Ue deve affrontare un potenziale deficit di 27 miliardi di mc di gas nel 2023, ma il buco può essere colmato con maggiori sforzi su efficienza energetica, rinnovabili, pompe di calore e diversificazione degli approvvigionamenti, con investimenti che si ripagherebbero in tempi rapidissimi, secondo la Iea.

Regolamento Ue su emissioni di metano

Il Consiglio Energia ha concordato il 19 dicembre la sua posizione sul regolamento Ue in merito ai rilasci di CH4 in atmosfera, che verrà sottoposto al Parlamento.

The International Gas Union’s Climate Strategy

Le aziende del gas cercano di diffondere messaggi positivi su questa fonte, con strategie di comunicazione improntate al greenwashing. I risultati di uno studio di Influence Map che ha esaminato diversi documenti strategici della IGU (International Gas Union), che raggruppa più di 160 membri nel mondo, tra cui colossi come Eurogas, Shell, TotalEnergies, ExxonMobil e la nostra Eni.

Torna all’indice

CLIMA ED EMISSIONI

Climate tipping points and their cascading effects

Un nuovo rapporto Ocse mostra quanto ci stiamo avvicinando ai punti di non ritorno climatici e quanto sia urgente tagliare la CO2 e sviluppare rapidamente su vasta scala le energie rinnovabili.

Where did all the money go?

Studio sul sistema di assegnazione e scambio delle quote di emissione di CO2 (ETS) nell’Unione europea. Le industrie hanno incassato più di quanto le aste ETS abbiano generato per gli Stati membri nel periodo 2013-2021. Servono regole più severe sull’assegnazione dei permessi e sulla spesa dei proventi generati dalla vendita degli ETS.

Torna all’indice

MOBILITÀ E VEICOLI ELETTRICI

Rapporto sulle trasformazioni dell’ecosistema automotive italiano

Dalle analisi di Motus-E e Cami su oltre 2.400 aziende italiane che producono componenti per auto, emerge che gli occupati nel settore automotive italiano potrebbero aumentare del 6% al 2030 con la crescente diffusione dei veicoli elettrici.

Investimenti, programmi e innovazioni per lo sviluppo della mobilità sostenibile nelle città metropolitane

Il documento strategico del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili (Mims).

Torna all’indice

ARCHIVIO DOCUMENTI & REPORT