Si continua a trattare su alcuni aspetti fondamentali del decreto Rilancio approvato dal Consiglio dei Ministri mercoledì scorso, 13 maggio, tanto che il provvedimento non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale, dove è atteso da alcuni giorni.

La pubblicazione potrebbe avvenire oggi, martedì 19 maggio, secondo le ultime dichiarazioni di Fabiana Dadone, ministro per la Pubblica amministrazione.

Tra i nodi da sciogliere, oltre alla verifica puntuale delle coperture di tutte le misure previste dalla maxi manovra da 55 miliardi, c’è anche quello del superbonus al 110% per gli interventi di riqualificazione energetica e antisismica.

Il superbonus è uno dei provvedimenti più attesi per gli effetti positivi che potrebbe avere sull’edilizia; ma nella versione uscita dal Consiglio dei Ministri c’erano alcune incongruenze, tra cui l’impossibilità di utilizzare il bonus per le seconde case.

Di conseguenza, tra le modifiche valutate in queste ore, e che hanno contribuito a ritardare la pubblicazione del DL Rilancio in Gazzetta, c’è l’estensione delle detrazioni anche alle seconde case, almeno quelle situate negli edifici condominiali.