Scrivi

Bolletta gas in leggero calo a novembre: -1,3% per i clienti in tutela

La spesa complessiva per la famiglia tipo (consumi pari a 1.400 mc/anno), nell'anno scorrevole dicembre 2022-novembre 2023, risulta in diminuzione del 17,7% rispetto a dicembre 2021-novembre 2022. L'aggiornamento Arera.

ADV
image_pdfimage_print

A novembre scende di poco la bolletta gas per la famiglia tipo sul mercato in tutela (con consumi medi pari a 1.400 mc/anno): il calo è -1,3% rispetto a ottobre.

Lo segnala l’Autorità per l’energia nel suo consueto aggiornamento mensile.

La componente del prezzo del gas a copertura dei costi di approvvigionamento (CMEM,m), applicata ai clienti ancora in tutela, spiega l’Arera in una nota, è aggiornata come media mensile del prezzo sul mercato all’ingrosso italiano (il PSV day ahead) e pubblicata entro i primi 2 giorni lavorativi del mese successivo a quello di riferimento.

Per il mese di novembre, che ha visto le quotazioni all’ingrosso scendere rispetto a quelle registrate a ottobre, il prezzo della sola materia prima gas (CMEM,m), per i clienti con contratti in condizioni di tutela, è pari a 42,53 €/MWh.

La variazione complessiva pari a -1,3% per la famiglia tipo, prosegue l’Autorità, è determinata interamente dalla diminuzione della spesa per la materia gas naturale. Rimangono invece invariati gli oneri generali e la tariffa legata alla spesa per il trasporto e la misura.

In termini di effetti finali, la spesa gas per la famiglia tipo nell’anno scorrevole dicembre 2022-novembre 2023 è di circa 1.431 euro, al lordo delle imposte, e risulta in calo del 17,7% rispetto ai dodici mesi equivalenti dell’anno precedente (dicembre 2021-novembre 2022).

Confermati per novembre e per tutto il 2023 l’azzeramento degli oneri generali e la riduzione Iva al 5%, come anche per la gestione calore e teleriscaldamento.

ADV
×